Sventati nuovi tentativi di furto all’Olgiata

0
205

Il nuovo sistema di accesso (a completamento del sistema di sicurezza) agli ingressi a mezzo badge subisce un ulteriore ritardo ed entrerà in funzione il prossimo 25 maggio. Lo comunica oggi il presidente del Consorzio Giuseppe Bernardi che rivela una recrudescenza nei tentativi di intrusione nel comprensorio, anche se bloccati dalla Vigilanza con il concorso dei carabinieri. “Nella giornata di ieri verso le ore 22;40, all’altezza dell’isola 7,  un malvivente ha tentato di introdursi nel nostro Comprensorio, scavalcando la rete di recinzione”, dice una nota del Consorzio firmata dal presidente. “Allertati dal sistema di sicurezza le nostre GPG sono intervenute mettendo in fuga l’individuo. Nel corso della medesima notte tre individui erano in procinto di scavalcare la recinzione perimetrale consortile, inizialmente, alle ore 24:00 nei pressi dell’isola 19 e successivamente, alle ore 02:50, all’altezza dell’isola 79. In entrambi i casi, sono stati messi in fuga dall’immediato intervento del personale di Vigilanza, che ha prontamente allertato i Carabinieri”.

Si ripete quindi un tentativo di intrusione nel comprensorio, dopo circa due mesi dall’ultimo tentativo. Il presidente del Consorzio sostiene, infine, che da oltre un anno e mezzo, non si verificano furti nelle abitazioni del comprensorio. Il sistema di sicurezza, auspicato da molti anni dall’associazione Olgiata Nostra, ma realizzato solo recentemente,  conferma quindi la sua efficacia.