Simonelli parteciperà all’assemblea ma quali novità porterà agli Olgiatesi?

2
133

Questa mattina il presidente del Consorzio, Giuseppe Bernardi, ha inviato a tutti i consorziati la notizia, da lui peraltro già anticipata nei giorni scorsi, della partecipazione del presidente del Municipio XV, Stefano Simonelli, che integralmente  riportiamo: “Buon pomeriggio, presidente Bernardi, con la presente sono ad esprimerLe la mia personale soddisfazione per i risultati della riunione di ieri in Assessorato Urbanistica. L’intento comune e il rapporto tra persone serie e professionali porta sempre a trovare le giuste sinergie. Come più volte espresso, Olgiata è un esempio di Gated Community unico. Sono fermamente convinto che il lavoro, iniziato insieme sin dal 2016, porterà a consolidare nel tempo un rapporto ed un sistema di gestione che sono un esempio da replicare. Le confermo la mia disponibilità ad intervenire all’Assemblea del 25 maggio p.v. per rappresentare ai membri del Consiglio i contenuti del nostro incontro di ieri ed i successivi sviluppi”. La lettera riportata da Bernardi è certamente un altro tassello della sua campagna elettorale per cambiare lo Statuto e rimanere alla guida del Consorzio per altri tre anni, ma preoccupa per la sua genericità.

Noi ringraziamo per l’attenzione che il presidente del XV Municipio riserva al nostro comprensorio e certamente lo ascolteremo con il dovuto riguardo nel corso della prossima assemblea. Ma l’assemblea non è un parterre per fare comizi elettorali. Si va in assemblea per portare all’assenzione dei consorziati  atti o decisioni. Quando il sindaco Alemanno venne in assemblea nel dicembre del 2011 portò ai consorziati la proroga della Convenzione per nove anni. Alle ultime elezioni comunali tutti gli esponenti dell’arco politico (tranne la sindaca Raggi) accettarono l’invito dell’avv. Bernardi e riconobbero il comprensorio privato dell’Olgiata. Per esempio l’on. Giorgia Meloni disse esplicitamente che il Comune non aveva bisogno di aggiungere le strade dell’Olgiata ai 6000km che già possiede. Ora il dott. Simonelli, che dice di aver lavorato per tre anni a braccetto con il Consorzio, cosa ci porta se non qualche promessa come quella che il verde del Comune di Roma potrebbe essere curato dal Consorzio? Davvero egli pensa che sia questa la preoccupazione degli Olgiatesi? 

Nel 2008 la Giunta di Roma all’unanimità decise che andava elaborata con urgenza una nuova Convenzione con il Consorzio. Dopo 10 anni sembra che l’urgenza sia molto sfumata. E, intanto. il Comune pretende l’osservanza dell’art.12 della Convenzione scaduta e cioè la consegna immediata di tutte le attrezzature e infrastrutture del comprensorio e cioè strade, depuratore, illuminazione etc. possibilmente prima della scadenza della proroga, fissata al 15 dicembre 2020. 

E, in seguito, il Consorzio dopo cosa dovrebbe fare? Manutenere le strade, che necessariamente dovrebbero essere accessibili a tutti i Romani e  il verde del Comune di Roma, come sembra di capire dalla ultima nota dell’avv.Bernardi sull’incontro con l’Assessore all’Urbanistica? E come sarebbe possibile continuare ad assicurare la vigilanza di un comprensorio di fatto aperto, per il quale sono stati investiti un milione e mezzo di euro negli ultimi due anni ? Il Consorzio giorni fa ha modificato il regolamento interno per costringere tutti i consorziati a registrare i propri veicoli pena il divieto di accesso nel comprensorio, mentre i non consorziati nel giro di qualche anno dovrebbero avere libero accesso? Simonelli ci dica qualcosa di concreto, per favore. Altrimenti faccia come l’anno scorso, quando un improvviso impegno lo portò a disertare l’incontro. 

2 Commenti

  1. Mentre i pasdarahm si agitano per coprire i nulla di fatto del cda scadente alcuni consorziati di buona volontà vista la mancanza di comunicazioni e la scarsa trasparenza, hanno portato il problema Olgiata in aula Giulio Cesare chiedendo una Commissione Urbanistica ad hoc per dare risposte certe e sostenibili

    • Buon giorno, la ringrazio per il suo commento su Facebook,potrei saperne di più sull’iniziativa menzionata? Sa che esiste anche una pagina Facebook di Olgiata Nostra.Cordialmente, Enrico Morelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here