email
password
Assumma: “la scelta del Golf Olgiata una misura superficiale e autolesionista”

25-09-2017 - “Trovo poco credibile che il Golf Club Olgiata, da sempre punto di riferimento sportivo e culturale del nostro comprensorio, possa adottare scelte così autolesioniste e superficiali”, dice l’ex consigliere del Consorzio Olgiata, Germano Assumma. “ Di sicuro sussistono altre motivazioni che ignoro ma è assolutamente necessario proseguire con gli appuntamenti che l'amica Ivana ed il suo  gruppo hanno così tenacemente organizzato negli anni precedenti. Dobbiamo esserle grati per le interessanti possibilità di carattere culturale e per tutta la pubblicità positiva che i media hanno dedicato all'Olgiata in occasione di tali eventi”. E’ la prima lettera della seconda giornata di solidarietà a Ivana Minguzzi, coordinatrice dell’International Cultural Group dell’Olgiata, cui il vice presidente del Golf Luciano Rossi ha “sbattuto la porta in faccia”, dopo due anni di conferenze di alto livello culturale organizzate nel circolo del nostro comprensorio. Ad Assumma fa eco, un’altra ex consigliere del Consorzio Olgiata, Laura Poletto che aggiunge: “Mi dispiace molto che il Golf abbia preso questa decisione, che giudico un po' miope, vista la grande affluenza di persone. Io che sono venuta a quasi tutti gli eventi, ho visto aumentare divolta in volta la partecipazione, il che sta a dimostrare della qualità degli incontri e di conseguenza il crescente interesse del pubblico.Spero che tu riesca a trovare una nuova location in maniera da riprendere questa bella attività.Se posso esserti utile in qualche modo fammelo sapere. Queste attività portano prestigio al nostro comprensorio. Anche questo è il mio rammarico”. Hanno oggi espresso interesse alle conferenze, Carola Tarsia di Belmonte, Anna Natalini, Arnaldo Veggi e Fulvia Midulla che ha scritto:”Sono da sempre grata a Ivana Minguzzi per aver incrementato, grazie alla sua capacità organizzativa e alla sua buona volontà, l'interesse per la cultura all'interno del nostro comprensorio fornendo a tuttinoi residenti la possibilità di incontrare persone autorevoli del mondo della cultura. Sarebbe un impoverimento  se questa opportunità ci venisse a mancare!Mi auguro che  questo non accada”. Adriana Catalano ha scritto: trovo veramente sconcertante che qualcuno possa affermare che non vi sia sufficiente interesse per continuare gli incontri culturali. Io li ho trovati interessanti e stimolanti. Anche quando ho partecipato con il dubbio se l'argomento avrebbe potuto essere interessante, ho scoperto nuove cose a me fino a quel momento sconosciute e ne sono uscita entusiasta e stimolata a leggere di più sull'argomento. Mi ero chiesto come mai non vi fossero altri incontri e ho addebitato il fermo alle vacanze estive. Mi auguro si riprenda in pieno con nuovi incontri sicuramente bellissimi come i precedenti”.

 

Redazione Olgiata Nostra

Ivana Minguzzi va incoraggiata dice l’ambasciatore Vincenzo Prati: "sta dalla parte giusta"

25-09-2017 - Continua l’ondata di solidarietà nei confronti di Ivana Minguzi, coordinatrice dell’International Cultural Group dell’Olgiata che ha condotto per due...

Metà del Cda del Consorzio e tanti soci del golf chiedono di continuare gli incontri letterari

Uno dei primi a rispondere, ieri, all’appello lanciato da Olgiata Nostra per la continuazione delle conferenze letterarie al circolo...

Il Golf chiude le porte agli incontri letterari e apre alla Pro Olgiata

Luciano Rossi, vice presidente dell’Olgiata Golf Club ha deciso di chiudere la porta  agli incontri letterari organizzati...

10 motivi per aderire a Olgiata Nostra

Leggi lo statuto

Diventa Socio





Ville&Casali