email
password

Le lamentele dei consorziati nei confronti del Consorzio, per esempio  per la sicurezza del comprensorio, la trasparenza degli appalti o la presenza dei cinghiali,  non saranno considerate più materia di discussione nei due gruppi di Facebook, “Sei dell’Olgiata se” e “Residenti Olgiata”, moderati da Paola Caruana, responsabile della Comunicazione del Consorzio. E neppure le proteste nei confronti dell’AMA che ritira la spazzatura a singhiozzo, verso l’ACEA che non sempre interviene celermente nella manutenzione o verso la TIM e la sua fibra ottica, tanto per fare altri esempi che riguardano la vita dei consorziati. La consigliera che funge da portavoce del presidente del Consorzio Giuseppe Bernardi che ha il potere di esternare e annunciare attraverso Facebook su qualsiasi iniziativa del Consorzio, si tratti di una disinfestazione o della raccolta dei materiali ingombranti da parte dell’AMA, ha inviato oggi “un editto” ai soci, invitando tutti i membri dei due gruppi ad esternare solo privatamente attraverso email da inviare direttamente all’indirizzo del Consorzio. Aggiungendo: ”come responsabile della comunicazione del consorzio, avviso che non risponderemo piu' ad alcuna domanda o provocazione su i gruppi Sei dell'Olgiata se e Residenti Olgiata, che sono gruppi di zona utili, ma non atti a sfoghi senza utilità' grazie!”

E a chi gli ha fatto subito notare che si tratta di censura ha risposto: “nessuna censura, voglia di non perdere tempo”. Se la signora Caruana ha solo tempo per segnalare eventi “innocui” come un incontro sui cani o una riunione in parrocchia, ma non intende rispondere come portavoce del Consorzio è libera di farlo, ma dovrebbe rinunciare al suo delicato incarico, che altri consiglieri potrebbero assumersi con maggiore conoscenza e autorevolezza. 

Paola Caruana non sembra ancora aver capito che ai consorziati la propaganda non interessa, ma l’informazione completa e tempestiva sì. Al Consorzio dovrebbe invece interessare l’opinione dei consorziati, visto che sono i suoi “azionisti”. Se i comunicati del Consorzio da tempo vengono veicolati dalla Caruana attraverso Facebook per quale motivo recondito i consorziati non possono utilizzare lo stesso mezzo di comunicazione per rispondere, commentare o chiedere spiegazioni?

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera alla redazione della dott.ssa Paola Villa, fino a qualche mese fa consigliere del Consorzio Olgiata.

10 motivi per aderire a Olgiata Nostra

Leggi lo statuto

Diventa Socio





Ville&Casali