L’avv. Michele Montesoro spiega perché si candida a consigliere del Consorzio

0
392

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera dell’avv. Michele Montesoro che espone i motivi per cui si candida a consigliere del Consorzio. Montesoro è stato nominato coordinatore della nuova squadra che si presenterà il 25 maggio in assemblea per l’elezione del  Cda del Consorzio Olgiata. 

Le ragioni per cui mi sono determinato alla candidatura di consigliere del Consorzio Olgiata sono molteplici.

In primis il mio amore per il nostro esclusivo complesso residenziale. 

Un gioiello urbanistico immerso nel verde a due passi dalla Capitale, che deve essere mantenuto e preservato nella sua peculiarità.

In secundis, in concomitanza al maturare dei tempi di rinnovo delConsiglio di Amministrazione e degli organi rappresentativi, il cui operato in questi sei anni non ha, a mio avviso, sortito gli effetti sperati, sento il dovere civico di espormi in prima linea per salvaguardia del nostro comprensorio privato.

Ritengo, a tal proposito, ineludibile ed indifferibile intraprendere con il Comune di Roma concrete trattative, finalizzate a conservare le caratteristiche intrinseche del nostro Consorzio, che è e deve rimanere “privato” e “chiuso”. 

Così precludendo a Roma Capitale di assumere la gestione delle nostre infrastrutture.

Un ulteriore obiettivo che intendo perseguire è quello di garantire per tutti i consorziati la compiuta contezza degli atti di gestione e di direzione del comprensorio, in un’ottica di massima trasparenza.

Infine, sono convinto che, in tema di sicurezza, molte modifiche debbano essere apportate al sistema recentemente installato, le cui criticità sono già evidenti in termini di inefficacia.