Entro fine mese aprirà il terzo varco dell’Olgiata

0
96

“Il terzo varco sarà aperto entro fine mese”, annuncia il Consorzio. Dopo oltre tre anni dalla petizione lanciata da Olgiata Nostra e portata avanti dal nostro socio e consigliere del Consorzio, Roberto Bianchini, l’opera sta per vedere la luce. Il progetto è stato realizzato dall’architetto Simone Patriarca. Il consigliere Bianchini è riuscito in tempi brevi a ottenere il permesso delle Ferrovie dello Stato per l’attraversamento di una porzione di terreno di sua proprietà mentre ci sono volute ben due votazioni assembleari per far avanzare l’opera, costata poco più di 80 mila euro. L’esecuzione del progetto, richiesto da tanto tempo da numerosi consorziati, soprattutto da coloro che ogni giorno debbono affrontare vari semafori e file di auto prima di raggiungere la stazione della metro Olgiata, è stata ostacolata da alcuni residenti che abitano nelle vicinanze della nuova uscita del comprensorio e da alcune persone vicine all’attuale presidente del Consorzio. Come Giorgio Fabbi, che addirittura pochi mesi fa si era lanciato in un disperato tentativo “last minute” di raccolta firme per bloccare il terzo varco. La raccolta firme era stata prontamente rilanciata da Paola Caruana, addetta alla comunicazione del Consorzio e “portavoce personale” del presidente Bernardi. La nuova uscita dell’Olgiata, concepita con un parcheggio “kiss and go”, in pratica senza un parcheggio auto permanente, usufruirà di uno spazio per il deposito di moto e bici. Insomma, chi vuole, ora potrà prendere il trenino pedalando. Risparmierà tempo, stress e ne beneficerà in salute. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here