Cinque spot lanciano la campagna elettorale dei candidati al nuovo Cda

0
331

Cinque spot elettorali sono stati ieri messi  online su youtube dalla nuova squadra per il Consorzio Olgiata guidata dall’avv.Michele Montesoro e oggi sono stati fatti circolare anche tramite WhatsApp.  Montesoro ha denunciato la scarsa trasparenza della gestione passata già denunciata dal prof. Fernando Aiuti un anno fa con le sue clamorose dimissioni e scambio di querele con la consigliera Paola Caruana. 

L’avv. Montesoro ha denunciato la segretezza che avvolge i  verbali del Cda del Consorzio nonché le gare e gli appalti. Il secondo spot è stato ”girato” da uno dei supporter della nuova squadra, l’ex consigliere Maurizio Foschi, anche lui dimessosi alcuni anni fa in dissenso con Bernardi, il quale ha criticato la gestione della spesa straordinaria della frana, per due terzi gestita a trattativa privata. 

Il terzo spot vede protagonista Paola Villa, che ha raccontato la gestione dei rapporti con il Comune di Roma. “Il Comune di Roma negli ultimi 18 mesi ha scritto due volte al Consorzio” – riferisce l’attuale vice presidente di Olgiata Nostra – “per sollecitare gli adempimenti necessari alla riconsegna delle strade e delle infrastrutture, entro dicembre 2020. L’attuale Consiglio di Amministrazione si è “dimenticato”  di questa importante scadenza. Non solo non ci ha informato della richiesta del Comune, ma fino ad oggi si è limitato ad incontrarsi con l’Assessore all’Urbanistica, senza informarci di cosa e come intende trattare con il Comune. Per chiudere una trattativa nel modo più conveniente, occorre sì, prima di tutto, il consenso politico, ma non si può prescindere dalla condivisione da parte della burocrazia amministrativa, per essere sicuri che le soluzioni possibili non subiscano successivi intoppi e rallentamenti. Questa squadra metterà a frutto la propria competenza specifica in materia urbanistica e i rapporti consolidati da anni con l’Amministrazione capitolina per definire un accordo conveniente per i consorziati e che, a prescindere dalla formale riconsegna delle infrastrutture, ci consenta di restare un comprensorio privato e chiuso”. 

Il quarto spot vede protagonista il dott. Giammarco Altarocca, il quale ha esposto le criticità del bilancio consortile con una morosità che ha raggiunto 1,6milioni  di euro, una cifra pari al 40 per cento delle entrate di un anno. Ben 1 milione di euro risulta in contenzioso”. 

Il quinto spot vede come speaker l’ing. Claudio Carnevale, che ha messo in rilievo le criticità del piano sicurezza e le opportunità che si presentano ai consorziati se si uniscono come centro di acquisti per le cosiddette “utilities” (energia, gas,etc). L’ingegner Carnevale è un esperto di sicurezza e tecnologie e  rappresenta un’importante risorsa della nuova squadra per valorizzare l’Olgiata. 

I consorziati potranno saperne certamente di più partecipando sabato prossimo  all’incontro che si svolgerà alle ore 10 presso la chiesa San Pietro e Paolo dell’Olgiata. Durante la riunione, secondo quanto risulta ad Olgiata Nostra,  sarà resa nota un’importante iniziativa che la nuova squadra è riuscita a prendere per iniziare a dare uno sbocco positivo ai rapporti con il Comune di Roma. Tutti i candidati, come gli sponsor,  ha dichiarato pochi minuti fa l’ing. Augusto Casagni, in una comunity di amici dei candidati, “abbiamo deciso di metterci la faccia e lo abbiamo fatto perché amiamo l’Olgiata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here