sabato, Gennaio 25, 2020
Home L'OPINIONE

L'OPINIONE

Le opinioni del direttivo di Olgiata Nostra, del direttore del sito o dei residenti.

Il Golf cerca il rilancio. Il Consorzio ha qualcosa da imparare?

Nei prossimi giorni i soci del Golf Club dell’Olgiata sono chiamati a confermare o a modificare la guida del Circolo sportivo più...

L’era Bernardi durerà all’infinito? Cosa raccontano i dati dell’assemblea

A una settimana dall’assemblea che ha prolungato di altri tre anni l’era Bernardi sul comprensorio dell’Olgiata, non si conoscono i risultati finali...

Una vittoria debole

L’avv. Giuseppe Bernardi mi ha citato con senso di sfida dopo la votazione con la quale è riuscito a modificare l’art.15 dello...

Il Consorzio si conquista con un pugno di deleghe!

Un consorziato che oggi siede nel consiglio in scadenza e che pretende di modificare lo statuto per altri tre anni aveva...

Vogliamo un presidente autoritario o autorevole?

Con un doppio articolo, a nome del presidente onorario della Pro Olgiata, Giuseppe Musti e della Associazione Pro Olgiata, scritto con ogni...

Saviotti tramite avvocato consiglia di non cambiare lo statuto del Consorzio

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera ai consorziati dell’avv. Piero Mancusi, legale del dott. Giorgio Saviotti, proprietario del Castello Olgiata,cui segue un...

Un uovo di Colombo per l’Olgiata

L’Olgiata si presenta all’appuntamento più importante della sua storia (una nuova convenzione con il Comune di Roma) profondamente spaccata. Da una parte...

Intrighi di palazzo e sentenze non lette sostengono la poltrona di Bernardi

Immagino che tutti conoscano la frase: «Tu quoque, Brute, fili mi». L'espressione latina, che significa «Anche tu Bruto, figlio mio», sarebbe stata pronunciata, prima di morire,...

Il “tranello” dell’assemblea straordinaria convocata dall’avvocato Bernardi

In oltre mezzo secolo di esistenza il Consorzio Olgiata non ha mai affrontato un’assemblea come quella del 25 maggio che l’attuale Cda...

Perché questo Cda è “incandidabile”

Esattamente 30 anni fa l’Olgiata era gestita da un amministratore giudiziario, il notaio Vincenzo De Paola. Una persona simpatica che amava tanto...