Caputo: “entro pochi giorni parte l’azione contro il Consorzio”

0
531

“Entro qualche giorno partirà l’azione giudiziaria contro il Consorzio”, afferma Giovanni Caputo, ex direttore tecnico per la sicurezza del comprensorio recentemente licenziato. Il legale dell’ex commissario di polizia ha infatti ricevuto da un avvocato del Consorzio Olgiata una risposta negativa alle due lettere da lui inviate subito dopo il licenziamento  da parte del Consiglio di amministrazione guidato dall’avv. Giuseppe Bernardi. 

La prima lettera del 27 gennaio scorso inviata alla pec del Consorzio non è stata riscontrata e così il legale di Giovanni Caputo ha dovuto ripeterla per raccomandata il 18 febbraio scorso concedendo 10 giorni, scaduti ieri, per consentire il reintegro nella posizione lavorativa. 

Con l’ultima lettera Caputo reitera l’impugnativa stragiudiziale di licenziamento definendola “completamente destituita di fondamento”. Il provvedimento del Consorzio, anche in considerazione che la figura del direttore tecnico è prevista dalle vigenti disposizioni di legge, viene considerato “illegittimo per vizi procedurali e perché immotivato e ingiusto”. Seguono le richieste di ordine economico e l’invito  a integrare il lavoratore sul posto di lavoro nonché a risarcirgli tutti i danni connessi. 

Redazione Olgiata Nostra